Radio Bocconi - Blog

Blog

Immaginate un cantante. Non ve ne siete accorti, ma, tra una hit e l’altra, ha fatto costantemente parte della vostra playlist adolescenziale. La canzone di quella estate così tanto lontana nel tempo ma vicina nei ricordi; il brano che vi ha accompagnato nei momenti più spensierati; il pezzo che avete ascoltato in loop per mesi, e poi avete messo da parte; la canzone che non avete mai dimenticato e vi emozionerà ogni volta come la prima.

Blog

Ieri, 5 novembre, il Pirelli Hangar Bicocca si è trasformato per un paio d’ore in un luogo sacro, a tratti mistico. Chi ha avuto il privilegio di essere presente all’esibizione di Paolo Fresu, Daniele Di Bonaventura e l’Orchestra da camera di Perugia ha potuto di ascoltare, meditare, forse pregare sulle note del Laudario di Cortona.

Blog

Ieri sera, 13 novembre l’italia intera è andata a dormire con l’amaro in bocca e con la schiena pugnalata. Il triste epilogo della doppia sfida con la Svezia è un duro colpo da affrontare per ogni italiano consapevole che il prossimo mondiale estivo sarà nel 2026: lontanissimo, nella testa di chi scrive. Cento anni e un giorno dopo la disfatta di Caporetto, sarebbe semplicistico dare la colpa al Cadorna di turno, a Ventura.

Blog

La musica è un viaggio nel tempo, nello spazio, nelle persone, nella vita. La musica spesso prende sotto braccio la fantasia, lascia per un attimo da parte la realtà e ci porta con sé lungo una strada fatta di cinque righe parallele e infiniti sassolini neri che indicano la retta via. 

Blog

La settimana del JazzMi non poteva aprirsi in modo migliore. Il 6 Novembre al Teatro La Triennale, in pieno Parco Sempione, è stato il turno di salire sul palco di uno dei fiori all’occhiello del cartellone della rassegna jazz milanese di quest’anno. Nels Cline, con il suo “Lovers”, ha incantato per quasi due ore.

Blog

Cosa può accadere a bordo di una Chevrolet V8 del 1972 che si aggira per la City con una decina di dischi di Frank Sinatra al suo interno? Se in quella vettura si trova un artista dall’anima soul, la pelle scura e una voce penetrante, non può che nascere un capolavoro. “Under my skin”, il nuovo album di Benjamin Duterde, in arte Ben l’Oncle Soul.